Preloader

L’unione con il territorio, i produttori di Villa Costanza

Villa Costanza è il territorio. Un’unione ben chiara e definita da sempre, rimarcata dal nome del menu, il Manifesto della biodiversità siciliana”. Concetto che nel tempo ha assunto la forma di vero e proprio “mantra” per Marco e Costanza Durastanti

Dai campi alla tavola, dall’orto al ristorante. L’intenso legame tra Villa Costanza e il territorio siciliano si assapora in ogni piatto preparato da chefs e pizzaioli. Ed è un legame che si traduce nella scelta di acquistare le materie prime solo da produttori locali.

Dalle pizze ai primi, dalla carne ai dessert, ogni piatto è il risultato di un processo di selezione attento e partecipato dei tanti artigiani del gusto sparsi per l’Isola.

Piccole realtà agronome che ogni giorno ci rendono orgogliosi della nostra Sicilia e vogliamo sostenere attraverso i piatti del menu.

 

Chi sono i produttori di Villa Costanza

Quando parliamo di produttori locali non intendiamo solo le aziende presenti sul territorio in quanto tali. Parliamo di piccoli produttori, micro-aziende spesso a conduzione familiare che hanno fatto del loro lavoro una missione. Scoviamo produttori che potremmo definire artisti delle materie prime, in grado di produrre unicità frutto di ricette o processi produttivi tramandati a voce di padre in figlio.

Non solo. I produttori di Villa Costanza sono quei piccoli imprenditori che ci permettono di entrare in contatto con loro in prima persona. È questa la vera unione con il territorio che Marco e Costanza Durastanti si impegnano nel portare avanti. Aziende agricole e cantine prive di sovrastrutture, nelle quali chi sta a capo è quotidianamente in prima linea a sporcarsi le mani.

Oltre a fornirci gli ingredienti di base per la preparazione dei piatti, ci offrono la preziosa opportunità di entrare nel loro mondo per vedere e toccare con mano tutte le fasi produttive dell’azienda. Così tutto lo staff, dai fattorini agli chefs, è in grado di apprezzare davvero ciò che facciamo ogni giorno e condividere con convinzione le motivazioni del progetto ristorativo.

 

Come scegliamo i produttori di Villa Costanza

La scelta dei produttori di Villa Costanza è il frutto di quelle che Marco e Costanza chiamano “ispezioni buone”, cioè visite che vengono svolte periodicamente nelle aziende locali e che servono per instaurare quel rapporto unico tra ristorante e territorio.

Queste visite ci aiutano a conoscere da vicino i nostri partners con l’obiettivo di studiare le loro caratteristiche e di appassionarci e far appassionare.

Per Marco e Costanza il territorio è una scelta di campo, un palcoscenico che accoglie ogni giorno decine di operatori appassionati che a loro volta costituiscono l’essenza dell’artigianalità.

 

Il rapporto tra produttori e collaboratori

Il modus operandi adottato da Villa Costanza consiste nel pieno coinvolgimento della squadra del ristorante. Così tutto lo staff partecipa alle visite ai produttori.

Il rapporto che si crea tra i nostri collaboratori e i produttori è un elemento fondamentale. Ci permette non solo di scegliere fornitori di qualità e di filiera corta, ma di dare un peso alle relazioni umane.

Le visite diventano occasione di grande formazione e stimolo per tutti, oltre che di svago.

Partecipare al controllo del gregge in un allevamento, visitare un caseificio e partecipare alla produzione di formaggi a latte crudo, sono attività uniche che creano profondo consapevolezza di quanto sia ricca questa terra e quanto meriti che ognuno di noi se ne faccia portavoce virtuoso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiudi

Sign in

Chiudi

Carrello (0)

Il Carrello è vuoto Nessun prodotto nel carrello

Villa Costanza

Filiera del gusto